BICI ATALA serigrafata Baci Perugina

COD. 11796
200,00€

200,00€

BICI ATALA serigrafata Baci Perugina
TIRATURA LIMITATISSIMA
Nuova
Tipo di bici BICI ATALA TREKKING BIKE BOSTON MAN HI-TEN
TELAIO COLORE CELESTE SERIGRAFATA BACI PERUGINA
Marchio Atala
Dimensioni della ruota 28 Pollici, 6V
Taglia 49(mt.1,60/1,75)
Materiale della cornice Acciaio, Alluminio
Tipo di freno A V
 

 
Per ulteriori foto/chiarimenti….

 
oppure manda una e-mail

Invia una e-mail al venditore e acquista il prodotto!

Copia l’indirizzo e-mail del venditore ed inviagli un messaggio privato utilizzando la tua casella di posta. HappyVideo non è responsabile di eventuali problematiche riguardanti la trattativa di vendita essendo quest’ultima privata, in quanto la transazione avviene al di fuori della piattaforma di HappyVideo.

COD: 11796 Categorie: , Tag: ,

Descrizione

BICI ATALA serigrafata Baci Perugina
TIRATURA LIMITATISSIMA
Nuova
Tipo di bici BICI ATALA TREKKING BIKE BOSTON MAN HI-TEN
TELAIO COLORE CELESTE SERIGRAFATA BACI PERUGINA
Marchio Atala
Dimensioni della ruota 28 Pollici, 6V
Taglia 49(mt.1,60/1,75) Materiale della cornice Acciaio, Alluminio
Tipo di freno A V

Curosietà – Storia

L’Atala è un’azienda di biciclette che dal 2009 ha sede a Monza. Dal 2011 fa parte della multinazionale olandese Group Accell al 50%.

Storia

La Atala – Fabbrica di velocipedi viene fondata nel 1907 da Angelo Gatti, ex-dirigente della Bianchi; il marchio con lo scudetto blu e rosso viene depositato a nome della ditta Gatti & Pellini con il numero 8630. Il nome della società è un omaggio al nome della madre del fondatore, Atala Naldi. Gatti sostenne fin da subito una propria squadra di ciclismo, partecipando alle prime edizioni del Giro d’Italia. Con Atala Luigi Ganna e Carlo Galetti vinsero le prime due edizioni del Giro, nel 1909 e 1910; Atala vinse anche l’inusuale competizione per squadre del 1912 grazie ai “Quattro moschettieri” Luigi Ganna, Giovanni Micheletto, Carlo Galetti ed Eberardo Pavesi.

Nel 1916

La Atala passa alla Soc. Artale & C. e successivamente nel 1919 alla milanese S.A. Emerico Steiner che la manterrà sino al 1938. Negli anni tra il 1924 ed il 1934 la gamma di produzione viene completata con una linea di motociclette. Nel 1938 il marchio Atala venne acquisito da Cesare Rizzato, artigiano e costruttore di telai a Padova, che già dal 1921 produceva col marchio “Ceriz”, cui si sarebbe aggiunto, dopo Atala, anche i prestigiosi “Maino” e “Dei”, che negli anni sessanta animarono da leader le scene agonistiche internazionali.

Giro d’Italia

Dopo la vittoria di alcuni campionati del mondo e tappe del Giro d’Italia negli anni ottanta (con la formazione Atala-Campagnolo), l’azienda ha conosciuto un periodo di crisi a causa dell’alto costo della manodopera italiana, venendo ceduta dalla famiglia Rizzato nel 2002 e formando così il nuovo gruppo Atala, proprietà di un gruppo d’imprenditori milanesi e della Banca Antonveneta, e, successivamente, rilevata in turnaround da due imprenditori milanesi e da Ovadya Sarda, e poi ancora da quest’ultimo, alla multinazionale olandese Group Accell al 50%. Atala commercializza, ad oggi, biciclette tradizionali (road, wellness, trekking, urban style, mtb, bmx, kids), biciclette elettriche a pedalata assistita (E-Bike) e prodotti fitness.
Per approfondimenti consulta Wikipedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.