Crea sito

L’oracolo del Tuscolo – 2° Stagione Episodio 5

Visione consentita ai minori

L’oracolo del Tuscolo 2° Stagione Episodio 5 – dopo il buon riscontro della prima serie, torna sul canale ufficiale YouTube e sulla pagina Facebook dedicata, la seconda stagione de “L’Oracolo del Tuscolo – L’Omelia minima di Don Massimo”, l’esilarante web serie interpretata da Antonio Lanni, poliedrico attore cassinate con un curriculum ricco di esperienze con registi importanti.

Guarda l’episodio precedente 2° Stagione Episodio 4.

Ma come! Hai perso la prima serie ? divertiti a guardare tutti gli episodi:

  1. Primo Episodio
  2. Secondo Episodio
  3. Terzo Episodio
  4. Quarto Episodio
  5. Quinto Episodio

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)

Loading...

L’oracolo del Tuscolo – 2° Stagione Episodio 5

Nella prima stagione il simpatico prelato Don Massimo ha dispensato pillole di saggezza del fantomatico Maestro dell’Oracolo del Tuscolo appunto che altro non sono che i divertenti aforismi e pensieri partoriti dall’ironia pungente e sagace di Roberto Pantano, già regista dell’apprezzato cortometraggio ‘InterNos Le Courtmètrage”, riadattati con la collaborazione di Annamaria Zevola, anch’ella sceneggiatrice di InterNos. Dopo la rivelazione del Maestro, cosa ci riserverà la seconda stagione?

Un format pensato per il web

La coraggiosa idea è nata in tempi del CoronaVirus, con mezzi di fortuna e nel limite scenografico e tecnico/produttivo.

L’Oracolo del Tuscolo, nella sostanza contiene il tema ironico/assurdo e trova origine negli aforismi e pensieri partoriti dall’ironia pungente e sagace di Roberto Pantano, già regista dell’apprezzato cortometraggio ‘InterNos Le Courtmètrage”, riadattati da Annamaria Zevola, anch’ella sceneggiatrice di InterNos.

Protagonista della serie è Don Massimo, un simpatico prelato che si fa portavoce della parola del fantomatico Maestro dell’Oracolo del Tuscolo appunto.

Don Massimo ha il volto di Antonio Lanni, poliedrico attore cassinate, dal dramma e dalla recitazione impegnata come ad esempio “Don Sturzo – italiani” di Paolo Mieli prodotto dalla Rai e nei film “Stato di Ebbrezza” di Luca Biglione e “The dream” di Paolo Sorrentino, passando sul set di Ridley Scott (“Tutti i soldi del mondo”) e numerosi spot sociali ma anche ironici, nonché nel ruolo di Severino nel corto “InterNos Le Courtmètrage” diretto dallo stesso Pantano.

Per gli autori, “L’Oracolo del Tuscolo” non vuole essere irriverente né blasfemo né irrispettoso nei confronti di qualsiasi comunità religiosa.
Esso piuttosto è l’opportunità per sdrammatizzare i momenti così delicati che stiamo vivendo. La serie prende spunto dalle simpatiche massime di Roberto Pantano, il quale si diverte a portare scompiglio e a giocare con le parole, utilizzando gli svariati sensi e significati a cui si presta la nostra bellissima lingua italiana.

Conclusioni – l’oracolo del Tuscolo 2° Stagione Episodio 5

E ricordate, come dice il profeta:
“C’è sempre bisogno di credere: credi in te stesso!, perché la gente ha bisogno di RIDERE”.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.